Allenamenti

Gli Allenamenti – gratuiti per 1H di formazione tecnica – sono brevi pillole di tecnica organizzate al volo dai Soci con gli Istruttori/Tecnici della Compagnia, coordinandosi sulla chat di gruppo oppure nel corso di una delle Attività ricreative, quando questi ultimi danno la propria disponibilità.

Tutte le tecniche comprese nei Moduli didattici sono una opportunità di ripasso congiunto in cui gli Istruttori/Tecnici della Compagnia, interpretando gli standard formativi di Pagaia Azzurra (cfr. Didattica) ed in uno stimolo reciproco di aggregazione e crescita, allenano le proprie abilità insieme agli altri Soci.

Si tratta di una aspetto centrale della organizzazione della Compagnia che vuole rispondere alla esigenza di sollecitare la ripetizione delle varie catene cinematiche, delle nozioni e delle infinite forme di relazioni personali che si instaurano quando si affronta un percorso formativo. Lontani dallo stress della ricerca di una specifica prestazione agonistica e senza l’ambizione di adottare protocolli professionali, la ripetizione del gesto tecnico assolve la medesima funzione degli allenamenti praticati con sistematicità nell’ambito di ogni sport agonistico.

La specificità della Compagnia è l’ambizione di introdurre nella prassi della scuola di kayak da mare turistico un nuovo tipo di rapporto interpersonale che sovverte la logica Istruttore-Allievo per proporre una logica di gruppo nella quale esistono solo “pagaiatori” che scambiano esperienze e stimolano reciprocamente curiosità e tecniche per portarle insieme in mare alla prima occasione utile.

Per chi si avvicina al kayak da mare per la prima, volta qualunque Corso intensivo è un punto di partenza per 1.000 domande ed approfondimenti. Gli Allenamenti danno un supporto continuo a questi sviluppi, consentendo ai Soci di provare mute umide, mute stagne, giacche d’acqua, pagaie moderne e tradizionali, vari tipi di kayak, in tutte le manovre, in rovesciamenti ed in ogni condizione meteo. Ogni occasione è buona per condividere 1 ora di tecnica e parlarne poi all’infinito in uno dei locali tipici di Trevignano.