Didattica

Nella Compagnia del Kayak Da Mare operano Istruttori accreditati da Sottocosta ASD ed abilitati alla certificazione nazionale Pagaia Azzurra SK, riconosciuta dalla Federazione Italiana Canoa Kayak e conforme allo standard Euro Paddle Pass. Le attività della Compagnia consentono ai Soci di svolgere il tirocinio relativo ai primi tre livelli di Pagaia Azzurra (cfr. programma dettagliato in calce alla pagina – il programma è incrementale quindi al livello SK2 si aggiungono le Abilità del livello SK1 ed al livello SK3 quelle di entrambi i livelli precedenti). Presso la scuola di Trevignano, per le condizioni ambientali favorevoli del Lago di Bracciano, è possibile sostenere l’esame per la certificazione dei soli primi due livelli SK, richiedendo il terzo condizioni di mare formato e vento sostenuto. L’accesso alle attività didattiche è riservato ai Soci secondo i seguenti requisiti:

  1. sono in regola con il versamento della quota annuale;
  2. hanno depositato presso la sede copia del certificato medico per attività sportiva non agonistica in corso di validità;
  3. sono in buone condizioni fisiche;
  4. sappiano nuotare stile libero e dorso per almeno 25m;
  5. siano dotati di abbigliamento tecnico consono alla temperatura dell’acqua (fare riferimento agli Istruttori).

Le attività didattiche sono concepite in modo da poter assicurare la massima flessibilità nei confronti delle esigenze dei Soci sia in relazione al proprio livello tecnico e fisico sia in relazione agli impegni personali; si svolgono nel fine settimana e sono articolate come segue:

  • Corsi intensivi – € 120 per 10 H di formazione teorica e tecnica, max 5 allievi, in due giorni – Si rivolgono prevalentemente ai nuovi Soci che nel periodo estivo, quando non è richiesto un abbigliamento tecnico (*), desiderano affrontare un percorso formativo rapido e che copra tutti gli aspetti del programma SK1 e/o SK2. Il corso può essere sostenuto anche in giorni non consecutivi al costo di € 60 ciascuno – approfondisci
  • Moduli didattici da € 15 a 50 e da 1 a 5 H di formazione teorica e tecnica, max 3 allievi per Istruttore,  in un giorno – Si rivolgono ai nuovi Soci che preferiscono un ritmo formativo inferiore a quello richiesto da un Corso intensivo, potendo svolgere il medesimo programma in 3 moduli separati con una durata complessiva superiore, oppure ai Soci che sono già in possesso di un abbigliamento tecnico adeguato (**) e desiderano ripete o approfondire certi aspetti della formazione nel corso di tutto l’anno, anche nella stagione più fredda ed in condizioni meteo più impegnative – approfondisci
  • Escursioni didattichecosto e durata variabili – Si rivolgono a tutti i Soci che abbiano conseguito le abilità previste dal Modulo didattico n. 1 “Introduzione” o superiori e consistono in attività ricreative o turistiche durante le quali gli Istruttori/Tecnici della Compagnia coordinano i partecipanti in esercizi di ripasso e giochi d’acqua. Sono attività importanti nelle quali i Soci possono provare attrezzature e manovre in una reale escursione ma in un contesto protetto nel quale ogni imprevisto è il benvenuto perché occasione di crescita collaborativa;
  • Seminari monotematici€ 10 per 2-3 H di formazione teorica, in un giorno – Si rivolgono a tutti e consistono in approfondimenti degli aspetti teorici, in divulgazione di esperienze personali o conoscenze professionali che possono arricchire la conoscenza collettiva della Compagnia. I partecipanti non ancora iscritti, possono scegliere di corrispondere il costo come donazione oppure come iscrizione promozionale alla Compagnia, salvo finalizzare la procedura con la trasmissione del necessario certificato medico;
  • Allenamenti gratuiti per 1 H di formazione tecnica – Si rivolgono a tutti i Soci che abbiano conseguito le abilità previste dal Modulo didattico n. 1 “Introduzione” o superiori e consistono in ripassi mirati e concordati al momento con gli Istruttori/Tecnici eventualmente presenti nei picnic al Lago (cfr. Attività) o che hanno preventivamente comunicato la propria disponibilità c/o la scuola nella chat informale della Compagnia – approfondisci

(*) per partecipare alle attività didattiche nel periodo estivo (Luglio, Agosto) è sufficiente portare: una maglia di lycra (assolutamente NON di cotone); un costume a pantaloncino; delle scarpette da scoglio oppure in neoprene (meglio se dotate di chiusura a velcro); dell’acqua; degli snack; un cappello e della crema solare che resista all’acqua. Nei periodi meno caldi (Settembre ed i primi di Ottobre), sono consigliabili in aggiunta una muta smanicata in neoprene da 2/3 mm ed una giacca d’acqua, eventualmente disponibili c/o la scuola (chiedere per la taglia). Se si intende utilizzare occhiali da vista o da sole è necessario assicurarli con un apposito elastico.

(**) in inverno la temperatura del Lago scende fino a 8° C e si mantiene piuttosto bassa fino a Maggio. A questa temperatura la permanenza in acqua senza adeguata protezione porta rapidamente ad ipotermia (con conseguenti difficoltà respiratorie e motorie) quindi è possibile fare esercitazioni di rovesciamenti e salvataggi solo con mute stagne ed abbigliamento termico multi strato oppure con mute di neoprene di qualità e di spessore superiore ai 4 mm. Anche se non si prevedono esercitazioni bagnate, occorre comunque premunirsi nei confronti di un eventuale shock termico da rovesciamento dovuto alla notevole differenza fra la temperatura del corpo e quella dell’acqua, soprattutto nelle assolate giornate primaverili e durante una intensa pagaiata.

La struttura delle attività didattiche è funzionale alla realizzazione di un percorso di apprendimento continuo che affianca al singolo atto formativo diverse occasioni di approfondimento e consolidamento sia delle capacità individuali sia delle procedure di navigazione in sicurezza. Infatti i gesti tecnici devono essere allenati in condizioni ambientali e psicologiche diverse affinché diventino istintivi, lasciando la mente libera di apprezzare appieno l’intima bellezza della esplorazioni costiere ed assicurando al gruppo il supporto delle proprie competenze in caso di necessità.

Sebbene l’interpretazione turistica del kayak da mare sia lontana dalla ricerca della prestazione e dallo stress della competizione agonistica, la funzione dell’allenamento congiunto è altrettanto importante perché la durata delle escursioni, che può arrivare a diversi giorni consecutivi di campeggio nautico, e l’isolamento dei siti paesaggisticamente più affascinanti espongono anche gli escursionisti più prudenti ad inattesi cambiamenti del meteo ed alla necessità di saper affrontare e risolvere imprevisti attraverso la mutua collaborazione e la sinergia di abilità e competenze personali. Proprio lo spirito di collaborazione permette l’evoluzione di un individuo da semplice turista, che pagaia sotto la supervisione di una Guida Marina, ad un kayaker che invece condivide con un gruppo di amici la pianificazione, la programmazione, la logistica e la filosofia della esplorazione costiera.

L’aspetto più introspettivo ed intimistico del pagaiare sotto una antica falesia ed al cospetto del mare, presuppone così una umile e costante ricerca di relazione interpersonali. Questo connubio è l’obiettivo della Compagnia del Kayak Da Mare.

Seguire la categoria “standard” per approfondimenti sui singoli aspetti.


Livello SK1

  • CAPACITÀ INDIVIDUALI
  • CAPACITÀ DI NAVIGARE IN SICUREZZA
    • Uscita bagnata con rientro a nuoto a terra in acque basse
    • Tecnica di svuotamento del kayak
    • Salvataggio assistito laterale
    • Salvataggio assistito a T passivo

Livello SK2

  • CAPACITÀ INDIVIDUALI
    • Spostamento laterale con abbrivio
    • Appoggio basso con abbrivio
  • CAPACITÀ DI NAVIGARE IN SICUREZZA
    • Auto salvataggio
    • Salvataggio assistito a T attivo
  • CONOSCENZE AMBIENTALI
    • Habitat costieri
    • Flora e fauna del Mediterraneo
    • Aree Marine Protette

Livello SK3

  • CAPACITÀ INDIVIDUALI
    • Sbarco di poppa
    • Richiamo di prua
    • Appoggio alto, appoggio alto con abbrivio
    • Capacità di manovrare con mare formato
    • Imbarco e sbarco nel surf max 1m
  • CAPACITÀ DI NAVIGARE IN SICUREZZA
    • Roll
    • Traino a contatto e traino lungo
  • NAVIGAZIONE E PILOTAGGIO, SICUREZZA E MARINERIA
    • Lettura della carta, uso della bussola di rotta e da rilevamento
    • Segnalamento marittimo e regolamento per prevenire gli abbordi in mare
    • Calcolo delle distanze e dei tempi di navigazione
    • Meteorologia (fonti di informazione e interpretazione)
    • Effetti del vento, onda, maree e morfologia del litorale
    • Navigare in gruppo, sicurezza in mare, elementi di primo soccorso
    • Nodi (gassa d’amante, savoia, volte più mezzi colli, parlato)